DOLP'S STUDIO Forlì - BATANI SELECT HOTEL Milano Marittima

13a EDIZIONE
PREMIO INTERNAZIONALE
CINQUE STELLE AL GIORNALISMO
PALACE HOTEL Milano Marittima 25 aprile 2018

13a EDIZIONE 2018
2018

VINCITORI EDIZIONE 2018

Andrea Montanari, Direttore del TG1 RAI

Andrea Montanari, Direttore del TG1 RAI

La sua antica passione è la radio. E’ stato infatti direttore dei Gr Rai e di Radio 1. I colleghi del Giornale radio ricordano ancora la sua diretta in occasione di un dirottamento aereo su Roma nel 1994. Da sempre attento ed equilibrato osservatore della politica italiana, ha diretto la redazione interni del Tg1 e seguito per anni il Presidente della Repubblica. Scrupoloso come giornalista, brillante e incisivo come conduttore, Andrea Montanari sta dirigendo con maestria il più importante Tg nazionale, che di recente si è confermato primo per ascolti e autorevolezza.

Per queste ragioni la Giuria si è dichiarata unanime nel conferirgli il Premio Cinque Stelle al giornalismo 2018.

Silvia Grilli, direttore

Silvia Grilli, direttore "Grazia"

Il suo motto potrebbe essere: rinnovare senza rinnegare. Dapprima come cronista di importanti testate nazionali, poi come caporedattore e direttore di periodici e testate femminili, Silvia Grilli ha dimostrato sul campo di meritare tutti gli incarichi finora ricevuti.

Curiosità intellettuale, apertura internazionale e creatività sono le note fondamentali del suo percorso professionale, che l’ha portata per molti anni negli Stati Uniti, in Medio ed Estremo Oriente.

Dopo aver rilanciato Cosmopolitan, nel 2012 è tornata alla direzione di Grazia, rilanciandola in una nuova versione rivoluzionata rispetto al passato.

Per queste sue qualità umane e professionali la Giuria si è rivelata unanime nell’assegnarle il Premio Cinque Stelle al giornalismo 2018.

Francesco Carrassi, Direttore de

Francesco Carrassi, Direttore de "La Nazione"

Ha raccontato pagine importanti della storia italiana, in particolare le tensioni della stagione del terrorismo. Ha svolto alla Stampa di Torino e nei quotidiani del Gruppo Riffeser i più importanti incarichi redazionali e direzionali, caratterizzandosi per fiuto della notizia e capacità manageriali e gestionali.

Abile nelle relazioni e duttile nella conduzione delle redazioni, è sempre riuscito a coniugare la sua attività giornalistica in redazione con gli interventi in trasmissioni televisive, segnalandosi per originalità di pensiero e acutezza di analisi.

Per questo suo curriculum così variegato e ricco la Giuria si è ritrovata unanime nell’attribuire al direttore de La Nazione, Francesco Carrassi il Premio Cinque Stelle al giornalismo 2018. 

Ute Müller,

Ute Müller, "DPA" Deutsche Presse Agentur

Con il suo sguardo attento e vivace, ha saputo raccontare ai lettori tedeschi le meraviglie della Riviera Romagnola. In particolare ha valorizzato nei suoi resoconti giornalistici una Rimini sempre più incamminata verso una proposta di vacanza a misura di turista contemporaneo. Ute Müller ritrae una Rimini dalla forte identità, capace di abbracciare gli opposti, la cucina stellata e lo street food, i monumenti romani e gli alberghi di alta qualità, la tradizione e l'innovazione. A seguito di una sua visita in Emilia Romagna, in particolare a Rimini, a Maggio del 2017, l'articolo da lei scritto per l'agenzia stampa DPA con focus su "Rimini e il cambiamento" è stato ripreso da circa  150 testate in Germania.

Per questi meriti professionali la giuria del Premio Cinque Stelle al giornalismo ha deciso all’unanimità di conferire a Ute Müller il Premio Cinque Stelle al giornalismo 2018.

Paolo Liguori, direttore

Paolo Liguori, direttore

Versatile, eclettico e con una grande capacità di lettura delle situazioni. Ha dimostrato grande professionalità sia nella carta stampata che in televisione, e tra i primi ha colto le potenzialità del web e dell’integrazione multimediale, cioè delle sinergie tra mezzi di informazione tradizionali e Rete.

E’ stato direttore del Sabato e del Giorno e conduttore di trasmissioni di successo sulle reti Mediaset, anche in ambito sportivo.

Dal 2003 è direttore del sistema all news Tgcom24 di Mediaset, che ha prodotto negli anni inchieste di fortissimo impatto sull’opinione pubblica e pregevoli approfondimenti tematici.

Per questo suo invidiabile curriculum giornalistico la Giuria si è ritrovata unanime nell’attribuire a Paolo Liguori il Premio Cinque Stelle al giornalismo 2018.